Kylie Minogue "Dancing" (Video Premiere)

Leave a Comment

Dopo Fergie, anche Kylie Minogue è stata colpita dal famigerato "leak"! Il brano intitolato "Dancing" che spuntò in rete circa due giorni fa è purtroppo il lead single tratto dal nuovo album "Golden". Kylie ha deciso dunque di passare al contrattacco e di pubblicare il singolo su tutte le piattaforme digitali e streaming questo venerdì. L'annunciò è arrivato qualche ora fa sui social media tramite un video che mostra la cantante nel backstage del servizio fotografico dell'album:


"Dancing" oltre a vantare di un mood davvero spensierato, è caratterizzata da un connubio tra la country e la disco. Ma nonostante ciò, sembra che non abbia ricevuto apprezzamenti positivi dalla maggior parte dei fans, poiché si sperava a qualcosa di più incisivo ed autentico.
Davvero una disdetta per la diva australiana! Ma il peggio sembra che debba ancora arrivare, nel web già sta circolando un'ipotetica tracklist del disco e secondo alcuni rumors molto probabilmente il leak completo è dietro all'angolo.
Ciò conferma nuovamente che la BMG non si stia dimostrando un'etichetta del tutto sicura, che "Golden" rischi di andare incontro al triste destino di "Double Dutchess"?

AGGIORNAMENTO: Come preannunciato, da questo instante è disponibile in tutte le piattaforme streaming e digitali il nuovo singolo di Kylie Minogue "Dancing". Il pezzo che da il via alla nuova era discografica, non iniziata benissimo, è stato curato da Amy Wadge (co-writer della mega hit "Thinking Out Loud" di Ed Sheeran) e vanta la produzione di Sky Adams. Di seguito lo potete ascoltare:



AGGIORNAMENTO#2: In queste ultime ore è stato rilasciato il video ufficiale che supporta il singolo. La clip musicale diretta da Sophie Mülller, mostra Kylie in una veste country del tutto nuova. La vediamo alle prese con una chitarra e ad eseguire dei pass di danza accompagnata da un sontuoso corpo di ballo. Speriamo che riesca a dare una maggiore spinta al pezzo nelle charts. Vi lasciamo con la visione in seguito:

0 commenti:

Posta un commento